ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: almeno 30 morti, un centinaio di feriti

Lettura in corso:

Yemen: almeno 30 morti, un centinaio di feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

“Il venerdì dell’avvertimento” è quello del massacro: i miliziani filo-governativi dello Yemen hanno sparato dai tetti sulla folla radunata davanti all’Università di Sanaa. Almeno 30 manifestanti anti-governativi sono rimasti uccisi, e un centinaio feriti. Si tratta nella gran parte dei casi di ferite molto gravi, perché sono stati colpiti alla testa, al colllo e al petto.

I manifestanti hanno da settimane occupato la piazza di fronte all’Università della capitale, e dopo la preghiera del venerdì altre migliaia di persone stavano affluendo, per una grande marcia battezzata “il venerdì dell’avvertimento”, nella quale sarebbe stata ribadita la richiesta di dimissioni del governo di Ali Abdallah Saleh. I filo-governativi hanno risposto con una contro-manifestazione, i miliziani si sono appostati per sparare sulla folla, mentre la polizia cercava di diosperdere la manifestazione con i lacrimogeni.