ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, i ribelli attendono i raid contro forze Gheddafi

Lettura in corso:

Libia, i ribelli attendono i raid contro forze Gheddafi

Dimensioni di testo Aa Aa

In piedi sui carri armati, improvvisando a ritmo di rap, i ribelli di Bengasi fanno festa, in attesa dei primi raid aerei francesi e britannici contro le forze di Gheddafi.

Non solo. Dicono anche di essere al lavoro per stilare una lista di obiettivi da trasmettere alle forze internazionali. “Non vediamo l’ora che la Francia colpisca i battaglioni di Gheddafi, così potremo guadagnare delle posizioni prima che arrivino le milizie di terra. Aspettiamo l’ordine di avanzare”.

In mattinata, gli insorti avevano subito una nuova offensiva del regime a Misurata, ultima roccaforte ribelle nella Libia occidentale. I bombardamenti avrebbero provocato almeno 25 morti e, secondo i ribelli, l’artiglieria non si sarebbe fermata nemmeno dopo l’annuncio del cessate il fuoco. Così anche a Agedabia, nell’est del paese.

Informazioni impossibili da verificare in un contesto in cui entrambe le fazioni si combattono, oltre che con le armi, anche con la propaganda.

La stessa considerazione vale per i due caccia che i ribelli avrebbero abbattuto giovedì nei pressi di un aereoporto civile e militare alla periferia di Bengasi. Un successo che gli insorti hanno celebrato nelle strade del capoluogo della Cirenaica.