ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'UE dice sì alla no fly zone ma alcuni paesi frenano

Lettura in corso:

L'UE dice sì alla no fly zone ma alcuni paesi frenano

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione Europea si dice pronta a mettere in pratica la risoluzione dell’ONU. È il senso di una dichiarazione congiunta firmata dal Presidente permanente dell’Unione Herman Van Rompuy e dall’Alta rappresentante della politica estera Catherine Ashton.

Fra i più convinti sostenitori di questa opzione, Londra:

“È necessario adottare queste misure per evitare un più grande spargimento di sangue, Per fermare quello che sta succedendo ai civili in Libia” Ha dichiarato il ministro degli esteri britannico William Hague.

Ma alcuni paesi europei sono meno convinti e lo hanno dimostrato. Come la Germania, che si è astenuta al voto in Consiglio di sicurezza. Per il ministro degli esteri tedesco Guido Westerwelle tale operazione comporterebbe troppi rischi e Berlino non vi parteciperà. Al contrario dell’Italia, che potrebbe mettere a disposizione basi e aerei.