ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: continua l'esodo degli stranieri

Lettura in corso:

Giappone: continua l'esodo degli stranieri

Dimensioni di testo Aa Aa

All’aeroporto di Haneda, a Tokyo, c‘è un caos calmo. In fila per lasciarsi dietro lo spettro del disastro nucleare. Gli Usa autorizzano la partenza del proprio personale diplomatico e suggeriscono ai propri connazionali di spostarsi ad almeno 80 chilometri dalla centrale, mentre Tokyo lascia l’area off limits a 30 chilometri. L’Italia invita a lasciare la capitale.

“Alla gente dicono che tutto è sicuro -dice un sudafricano in partenza. Io personalmente credo che una volta che quella roba finisce nell’aria e il vento gira, sono d’accordo con gli Usa: l’area di evacuazione deve essere vasta piuttosto che ristretta”.

-“I media giapponesi dicono che la situazione non è molto complicata -racconta una studentessa italiana – ma gli altri media sembrano sicuri che invece stare qui sia pericoloso, quindi ce ne andiamo”.

Ed è polemica sui costi dei biglietti per il rientro. In Italia, dopo una lettera appello e una raccolta di firme contro prezzi di migliaia di euro, Alitalia ha detto di aver introdotto una tariffa agevolata.