ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Esodo dal Giappone

Lettura in corso:

Esodo dal Giappone

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli stranieri si affollano all’aeroporto internazionale di Narita, a Tokyo. Un numero crescente di paesi consiglia ai propri connazionali di andarsene. Gli Usa hanno autorizzato la partenza del proprio personale diplomatico. L’Italia valuta il rimpatrio per persone in condizioni di vulnerabilità come donne e bambini. Alcune compagnie cancellano i voli da e per la capitale, scegliendo altri aeroporti nipponici meno a rischio radiazioni.

-“All’inizio avevo pensato di andare a ovest, poi la Francia ha offerto un volo gratis, un rimpatrio, quindi preferisco andare”.

“Me ne vado prima del previsto -dice una statunitense perché non so esattamente quale sia la situazione riguardo alle radiazioni. Le informazioni continuano a cambiare”.

-“Speriamo che il governo e gli esperti – racconta una traduttrice russa – facciano tutto il possibile per evitare le conseguenze spaventose di cui sentiamo parlare, e che in qualche modo si riesca a fermare quello che sta accadendo”.

Nella Corea del Sud i passeggeri provenienti dal Giappone sono sottoposti a controlli anti-contaminazione. Su tre persone sono stati riscontrati livelli elevati di radioattività, in particolare sugli abiti di un cinquantenne proveniente da Fukushima.