ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bahrein: polizia spara contro manifestanti disarmati

Lettura in corso:

Bahrein: polizia spara contro manifestanti disarmati

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua in Bahrein il pugno duro del governo contro i manifestanti.
 
Sempre più video amatoriali testimoniano episodi di violenza gratuita da parte delle forze di sicurezza. In uno si vedono due uomini cadere a terra, colpiti al passaggio di un convoglio in un villaggio sciita poco distante dalla capitale.
 
E ancora un manifestante viene raggiunto da un proiettile alla gamba metre grida “Allah è grande”.
 
Nella notte sono stati arrestati almeno sei esponenti dell’opposizione. Un raid scattato all’indomani della violenta repressione in Piazza della Perla, cuore della protesta contro il governo e la dinastia sunnita Al-Khalifa, al potere da oltre due secoli in un paese a maggioranza sciita.
 
Fonti mediche riferiscono che la polizia ha bloccato l’accesso all’ospedale di Salmaniya, nella capitale Manama, dove giungono i manifestanti feriti.  
 
Almeno sei persone sono morte mercoledì nell’assalto delle forze dell’ordine appoggiate dall’esercito saudita, intervento militare criticato da Teheran e anche dagli Stati Uniti.
 
La repressione ha scatenato le proteste sciite in vari paesi del Medio Oriente.