ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crescere grazie alla musica

Lettura in corso:

Crescere grazie alla musica

Dimensioni di testo Aa Aa

In questa puntata ci soffermiamo sull’importanza della musica nell’apprendimento. Una materia che è alla portata di tutti e che aiuta a crescere e a comprendere meglio il mondo circostante.

- Giappone, il metodo Suzuki

In Giappone alcuni ragazzi imparano a suonare attraverso il metodo Suzuki. I suoi seguaci ritengono che possa aiutare a indovinare le note anche chi non ha orecchio. Questo metodo fu creato nella metà del ventesimo secolo dal violinista Shinichi Suzuki. Il successo in Giappone e negli Stati Uniti fu immediato.

Il motto di Suzuki era “prima il carattere, poi l’abilità”. La sua idea non era solo preparare i musicisti a suonare nei concerti, ma formare persone migliori, partendo dall’assunto che chiunque può apprendere la musica, nello stesso modo in cui apprende la propria lingua, senza sforzi, attraverso l’ascolto, l’imitazione e la ripetizione.

- Ecuador, la musica al posto del calcio

Nel quartiere del Guasmo, nella periferia povera di Guayaquil in Ecuador, il passatempo dei bambini non è sempre il calcio, per alcuni è la musica classica. Grazie al conservatorio che la fondazione Huancavilca ha aperto otto anni fa.

Gli studenti sono seguiti da maestri provenienti dall’orchestra sinfonica di Guayaquil. Gli allievi delle classi più avanzate due anni fa hanno formato un’orchestra sinfonica che partecipa regolarmente ai festival nazionali.

- India, la felicità è nel canto

Alla scuola Kalkeri Sangit, vicino Dharwad, nel sud dell’India, molti bambini inseguono il sogno della musica. In quest’istituto fondato nel 2002 vengono forniti gratuitamente anche cibo, alloggio, cure mediche e vestiti. Accoglie 160 studenti.

Ogni studente è assegnato a un professore per le lezioni di musica, tre ore al giorno, sei giorni a settimana. Si impara a cantare, a suonare l’armonio, il sitar, la tabla e la tampura, alcuni tra i tipici strumenti indiani. Questi ragazzi ricevono un’educazione completa che include yoga, inglese, matematica, scienze.