ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bengasi: oppositori promettono di resistere all'avanzata di Gheddafi

Lettura in corso:

Bengasi: oppositori promettono di resistere all'avanzata di Gheddafi

Dimensioni di testo Aa Aa

A Bengasi gli oppositori manifestano contro Gheddafi. In migliaia sono scesi in strada nella città simbolo della rivolta, dove la determinazione a resistere cerca di prevalere sul nervosismo causato dall’avanzata delle forze del regime. Nervosismo, e, in parte, anche rassegnazione. Quella che si percepisce anche a Tobruk, come raccontano i nostri inviati che si trovano nell’area. Nel centro città molti negozi sono vuoti, e i rivoluzionari sono presenti solo in piccoli gruppi.

La scorsa notte alcuni di loro hanno esploso colpi di arma da fuoco, forse per tenere alto il morale. “Siamo a un check-point a 7 chilometri dal centro di Tobruk – dice l’inviato di Euronews Mustafa Bag -. Come vedete, i rivoluzionari, armati, eseguono controlli di sicurezza. Quelli con cui abbiamo parlato di recente dicono di controllare il centro della città. Dicono anche che non c‘è nulla da temere in questo momento”.