ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fukushima: nuova esplosione, centrale fuori controllo

Lettura in corso:

Fukushima: nuova esplosione, centrale fuori controllo

Dimensioni di testo Aa Aa

Le autorità giapponesi ammettono per la prima volta il rischio contaminazione radioattiva per la popolazione. Una nuova esplosione, la quarta in due giorni, si è verificata al reattore numero 4 della centrale nucleare di Fukushima. Il reattore ha preso fuoco e la Tokyo Electric Power che gestisce l’impianto ha dichiarato di non essere più in grado di raffreddare il reattore. Informazioni confermate dal Primo Ministro Naoto Kan.

L’agenzia ha chiesto l’intervento della Difesa e dell’esercito degli Stati Uniti. Un’area di 30 chilometri quadrati è stata evacuata.

La centrale nucleare conta 6 reattori: 4 sono fuori uso e per almeno uno di questi, il numero 2, le autorità hanno ammesso danni alla struttura e la parziale fusione delle barre d’uranio.

“Continueremo a pompare acqua nel reattore” aveva dichiarato il responsabile dell’agenzia “ma abbiamo evacuato tutto il personale non implicato nelle operazioni di raffreddamento. Stiamo facendo tutto il possibile per stabilizzare la situazione della centrale e per il personale rimasto”.

Il livello di radiazioni registrato ogni ora nell’area di Fukushima è di 3/4 volte superiore alla quantità che il corpo umano assorbe ogni anno. Livelli 9 volte superiori alla norma sono stati registrati anche a Kanagawa, nella baia di Tokyo.