ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I costi del sisma

Lettura in corso:

I costi del sisma

Dimensioni di testo Aa Aa

In un contesto, quello del post terremoto in Giappone, dove la parola disastro é un eufemismo Moody’s si aspetta un impatto limitato sul rating delle grandi aziende e istituzioni finanziarie nipponiche. Lo ha fatto sapere l’agenzia di rating in un comunicato in cui si precisa la maggior parte dei gruppi sotto osservazione sono ampiamente diversificati a livello internazionale.

Una notizia che arriva in una situazione caotica. Per tutta la settimana il gruppo automobilistico Honda ha deciso di sospendere tutte le attività di assemblaggio.

Risultato l’indice Nikkei perde solo nella seduta di lunedi, la prima a ciclo completo dopo ll terremoto di venerdi, oltre il 6%.

Secondo quest’analista é impossibile quantificare gli effetti del terremoto sull’economia . Sta di fatto che gli investitori non prendono piu’ alcun rischio.

Il Giappone stava uscendo da un periodo di deflazione con il potere delle banche rimesso in discussione da un paino messo a punto dal governatore centrale di comune accordo con l’esecutivo: oggi tutto torno al punto di partenza.

Secondo gli esperti infine il costo dle sisma dovrebbe superare quello del terremoto di Kobé nel 1995.