ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Petrolio sull'ottovolante

Lettura in corso:

Petrolio sull'ottovolante

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel mercato dell’oro nero, il petrolio è sull’ottovolante: venerdi in avvio di mattinata , con gli occhi puntati sulla manifestazione contro in governo in Arabia Saudita (e sull’intera area del Nord Africa, Libia compresa), primo esportatore al mondo di greggio, Wti saliva. Successivamente, però, le quotazioni sono scese. Poi, hanno preso decise la strada del ribasso: il Wti è passato sotto quota 100 dollari.

E intaanto i paesi aderenti all’Opec di cui l’Arabia Saudita é il principale produttore ha comunicato che l’attuale produzione é sufficiente a soddisafare la domanda nonostante la perdita del greggio libico.

In un documento l’Opec dice che la produzione é aumentata di 110 mila barili al giorno per superare la solgia dei 30 milioni di barioli: é il livello piu’ alto da dicembre 2008