ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone, in bilico la poltrona del premier

Lettura in corso:

Giappone, in bilico la poltrona del premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Il terremoto si è abbattuto anche sulle istituzioni giapponesi, già scosse dalla crisi economica e dalle divergenze politiche. Il primo ministro Naoto Kan, messo sotto accusa dall’opposizione per aver ricevuto sostegni elettorali dall’estero e per una contestata manovra finanziaria, non intende accontentare chi gli chiede di dimettersi.

Al momento del sisma il premier si trovava in Parlamento e la sua poltrona, già traballante, ha avuto un motivo in piú per vacillare.

Il governo, comunque, si è subito mobilitato per rispondere all’emergenza. Kan ha annunciato: “Abbiamo creato un ufficio per fronteggiare il disastro, occuparci della sicurezza di tutti e limitare i danni il piú possibile.”

L’opposizione, che ha la maggioranza in una delle due camere, non intende approvare la manovra, almeno finché Kan non accetterà di dimettersi.