ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: colpite le infrastrutture petrolifere

Lettura in corso:

Libia: colpite le infrastrutture petrolifere

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel mirino delle forze di Gheddafi le infrastrutture libiche, in particolare quelle petrolifere.

I caccia di Gheddafi hanno bombardato le posizioni degli insorti intorno al porto petrolifero di Ras Lanouf. Nei combattimenti è stato centrato un deposito di greggio.

Nelle vicinanze continuano gli scontri delle milizie di opposizione per riconquistare Bin Jawad, dove le forze di Gheddafi sono riuscite a far arretrare gli insorti. I ribelli hanno detto di essere riusciti a riprendere la città.

L’opposizione ha perso invece una delle loro roccaforti, Zawiya, teatro di violentissimi scontri con le forze lealiste. I soldati del Colonnello sono riusciti a penetrare fino al centro città, mentre i ribelli si sono ritirati, ma annunciano un attacco durante la notte. Un medico ha parlato di una quarantina di vittime.

La raffineria di Zawiya era stata chiusa in giornata proprio per gli scontri in corso.