ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Emergenza rifugiati al confine Libia-Egitto

Lettura in corso:

Emergenza rifugiati al confine Libia-Egitto

Dimensioni di testo Aa Aa

Intrappolati nella terra di nessuno. In fuga da un conflitto e in cerca di rifugio in un Paese appena uscito dalla rivoluzione. E’ il destino di migliaia di persone dirette dalla Libia verso l’Egitto. Molti di loro, ad esempio cingalesi, sono lavoratori immigrati e non hanno requisiti per entrare in Egitto. Paese che del resto non è in grado al momento di fornire alcuna accoglienza.

“Come facciamo a sopravvivere? Non c‘è da mangiare, non c‘è bere.” dice un uomo.

“Siamo qui, senza un tetto, per la strada, notte e giorno. Dormiano per la strada” racconta un altro.

Secondo stime non verificabili al valico di Sallum tra Libia ed Egitto solo i cittadini bengalesi sarebbero 6.000.

Se l’emergenza umanitaria è affrontata in maniera strutturata sulla frontiera tra Libia e Tunisia, appare al momento lontana una soluzione per le persone stipate al confine orientale, dove sia le Nazioni Unite che le organizzazioni umanitarie non hanno ancora pianificato un intervento.