ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Parigi inizia processo a Chirac, possibile rinvio sine die

Lettura in corso:

A Parigi inizia processo a Chirac, possibile rinvio sine die

Dimensioni di testo Aa Aa

Il processo più atteso in Francia potrebbe slittare sine die. Sono iniziate al Palazzo di Giustizia di Parigi le udienze a carico di Jacques Chirac. L’ex capo di Stato francese deve rispondere di appropriazione indebita di fondi pubblici, abuso di potere e interessi illeciti. È la prima volta che un ex-Presidente della Repubblica è rinviato a giudizio.

Chirac ha goduto dell’immunità fino alla conclusione del secondo mandato presidenziale, nel 2007, e ora una questione di costituzionalità avanzata dalla difesa potrebbe fare slittare il processo per parecchi mesi. La corte si pronuncerà domani. “Credo che il Presidente voglia che il processo si concluda” – ha detto l’avvocato di Chirac, Georges Kiejman. “Più del 70 percento dei francesi – ha detto l’avvocato di parte civile Frederik-Karel Canoy -vuole vedere lo svolgimento di questo processo, dunque non possiamo cercare di evitarlo, non dovrebbe essere una messinscena”.

Chirac – 78 anni – ha ottenuto di non presenziare a questa prima udienza per ragioni di salute. Forse non sarà in aula nemmeno domani. Chirac è imputato per la vicenda dei falsi impieghi mediante i quali – all’inizio degli anni Novanta quando era sindaco di Parigi – alcuni dirigenti del suo ex-partito, il neogollista Rpr, venivano remunerati con il denaro delle casse comunali. Rischia fino a 10 anni di carcere.