ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I ribelli verso Sirte. Le testimonianze sul campo

Lettura in corso:

I ribelli verso Sirte. Le testimonianze sul campo

Dimensioni di testo Aa Aa

Sempre più forti e più vicini a Sirte. Opposta a quella del regime, la versione dei ribelli parla di avvicinamento alla città natale di Gheddafi.

“Da Ras Lanuf – ci dice dalla Libia la giornalista Francesca Cicardi – i ribelli assicurano che la città resta nelle loro mani e hanno detto di aver già assunto anche il controllo di Nofilia, a 120 chilometri da Sirte, che è il loro prossimo obiettivo. Nella città natale di Gheddafi, dicono di contare sul sostegno della popolazione. Centinaia di volontari continuano ad arrivare da tutto l’ovest, come ho constatato ieri sulla strada fra Bengasi e Ras Lanuf, su cui i ribelli trasportano munizioni di grosso calibro, che non esitano poi a utilizzare anche per festeggiare le conquiste fatte. Il colonnello Bashir El Maghrebi, che dirige le operazioni sul fronte orientale, sostiene di disporre di 8.000 uomini, con cui proseguirà nell’avanzata, nonostante la controffensiva di un Gheddafi, secondo i ribelli impaurito e ormai con meno risorse di loro”.