ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Centinaia di egiziani rimpatriati da Djerba

Lettura in corso:

Centinaia di egiziani rimpatriati da Djerba

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di cittadini egiziani in fuga dal caos libico sono stati rimpatriati nella notte da Djerba, in Tunisia, su una quarantina di voli charter.

Molti hanno trascorso giorni in un campo allestito dalle autorità tunisine a Ras Jdir, alla frontiera con la Libia.

Considerando l’afflusso di passeggeri, le operazioni di imbarco sono relativamente veloci.

“Grazie a dio, adesso possiamo tornare in Egitto. E per questo ringraziamo il popolo tunisino”.

“Grazie di tutto, per farci tornare a casa. Un grazie enorme alla Tunisia per tutti gli sforzi che sono stati fatti per noi”.

Oltre ai tanti egiziani che affollano l’aereoporto di Djerba, anche alcune centinaia di cittadini vietnamiti. In Libia erano in più di diecimila, quasi tutti dipendenti di imprese edili. Sono rimasti fino a quando le condizioni di sicurezza glielo hanno permesso.

I voli sono stati allestiti da diversi paesi, tra i quali anche Spagna, Francia e Gran Bretagna.

Il nostro inviato in Tunisia, Djamel Ezzedini: “Centinaia di egiziani partono ogni ora per il Cairo dall’aereoporto internazionale di Djerba. La loro odissea finisce qui. E molti altri nel campo di Ras Jdir non vedono l’ora di poter fare altrettanto”.