ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa d'Avorio: donne uccise durante manifestazione anti-Gbagbo

Lettura in corso:

Costa d'Avorio: donne uccise durante manifestazione anti-Gbagbo

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno cinquanta morti in una settimana, oltre 350 dall’esplosione di disordini post-elettorali. Sono le ultime cifre diffuse dall’Onu per la Costa d’Avorio, dove l’ultimo episodio di violenza ha fatto registrare l’uccisione di almeno 7 donne che volevano manifestare contro Laurent Gbagbo alla periferia di Abidjan. “Volevamo fare una marcia pacifica – dice un oppositore di Gbagbo. A un certo punto però, abbiamo visto arrivare i carrarmati di Gbagbo e hanno aperto il fuoco. Ci sono stati sette morti. Noi non abbiamo i mezzi per difenderci, così abbiamo preparato delle bombe in modo artigianale e aspettiamo gli uomini di Gbagbo”.

Ormai da mesi le forze fedeli al presidente uscente – che rifiuta di cedere il potere – sono protagoniste di scontri con i sostenitori di Alassane Ouattara, riconosciuto come vincitore delle elezioni del 28 novembre dalla comunità internazionale. La disputa per la presidenza ha causato non solo centinaia di morti, e ha anche costretto decine di migliaia di persone ad abbandonare le proprie case, facendo temere una guerra civile.