ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: Gheddafi scatena controffensiva al nord est

Lettura in corso:

Libia: Gheddafi scatena controffensiva al nord est

Dimensioni di testo Aa Aa

Violenta e furiosa è la controffensiva scatenata dal colonnello Gheddafi per riconquistare le città del nord est controllate dagli insorti. Con bombarmenti aerei, armi pesanti e mercenari, il leader libico ha martellato le zone dei ribelli, come Brega e Ajdabiya.

Quest’ultima sembra essere riuscita a resistere alla pioggia di fuoco:

“Questa mattina – racconta un miliziano anti-regime – l’esercito ci ha attaccato ad ovest di Brega, con circa 100 mezzi carichi di mercenari. Venivano ad uccidere, colpivano con armi pesanti come lanciagranate anticarro e mitraglie”.

Il regime di Gheddafi mantiene il controllo di 5 città, tra cui la capitale. Il resto è nelle mani dei ribelli. Ma ora lo scontro piu’ pesante si sta concentrando a Brega, a 700 km a est di Tripoli, zona di impianti petrolchimici. I combattimenti sono proseguiti per ore.

L’aviazione ha bombardato la città per colpire le zone in cui si concentrano le forze anti regime. I ribelli per ora sembrano aver contrastato l’attacco.

Impossibile conoscere le vittime degli ultimi combattimenti. Fino ad oggi secondo alcune organizzazioni la repressione ha ucciso 6 mila persone.