ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: emergenza umanitaria al confine

Lettura in corso:

Libia: emergenza umanitaria al confine

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esodo prosegue, ma le strutture non tengono. Porta della speranza per migliaia di persone in fuga dalla Libia, il valico tunisino di Ras Jdir si è trasformato per molte di loro in purgatorio.

In migliaia bivaccano da giorni, nell’attesa di tornare in patria. La maggior parte sono egiziani. “All’aeroporto di Tripoli ci hanno umiliato – dicono in molti -. Ora vogliamo soltanto tornare a casa”.

I due nuovi centri allestiti in prossimità della frontiera sono in grado di fornire una prima assistenza a circa 900 persone. Non si tratta però che di una goccia nel mare.

“La situazione qui è drammatica – dice il personale sul posto -. Facciamo appello a tutte le organizzazioni internazionali, a tutti i governi e a tutte le associazioni umanitarie, perché aiutino queste persone a tornare in patria nella maniera più degna possibile”.

Appello al momento già raccolto dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni, che si sta mobilitando per raccogliere 8 milioni di euro.