ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bengasi si prepara per l'offensiva su Tripoli

Lettura in corso:

Bengasi si prepara per l'offensiva su Tripoli

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a Bengasi, capitale della Libia liberata. Da quando si è rivoltata contro il regime di Gheddafi, la città è diventata il bastione delle forze ribelli. Un ruolo di cui gli abitanti si mostrano fieramente consapevoli, inclusi i bambini.

A dispetto degli scontri che insanguinano il paese, nelle strade c‘è una parvenza di normalità. Nei mercati cittadini, il cibo non manca, e non manca nemmeno il carburante. Ma per quanto ancora è difficile dirlo. Molti negozi sono chiusi e le scorte di medicinali potrebbero esaurirsi in due o tre settimane, secondo il personale sanitario.

Ma la paura più grande, a Bengasi, è l’eventualità di un’offensiva del regime, che lunedì ha bombardato due depostiti di munizioni nei pressi della città.

Le forze ribelli arruolano volontari, armano e distribuiscono batterie di contraerea, richiamano in servizio i riservisti. E si preparano anche alla possibilità di marciare verso Tripoli per uno scontro finale con le milizie di Gheddafi.

“Questi volontari vogliono aiutare il nostro paese a diventare libero e sono pronti a difendere la nostra terra. Impareranno a combattere e a maneggiare le armi per andare a liberare Tripoli”.