ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oscar: "Il discorso del re" conquista Los Angeles

Lettura in corso:

Oscar: "Il discorso del re" conquista Los Angeles

Dimensioni di testo Aa Aa

Trionfo a tutto campo all’edizione 2011 degli Oscar per “Il discorso del Re”.

La pellicola di Tom Hooper sulla battaglia di Re Giorgio contro la balbuzie ha conquistato le quattro statuette più importanti, tra cui miglior film, miglior regia e migliore sceneggiatura originale.

Molto atteso e confermato l’Oscar come miglior attore protagonista per Colin Firth, nei panni del principe Alberto:

“Ho l’impressione – ha dichiarato Firth- di aver raggiunto l’apice della mia carriera” E’ all’intepretazione del “Cigno nero” che è andata la statutetta per migliore attrice protagonista. L’intensità dell’affascintante Natalie Portman ha conquistato la giuria di Los Angeles:

“Voglio ringraziare i miei genitori per essere qui – ha dichiarato commossa la Portman – e soprattutto per avermi dato la vita”.

A “In un mondo migliore” della danese Susanne Bier è stato assegnato il premio di miglior film straniero, sbaragliando concorrenti forti come “Biutiful”.

La giuria di Los Angeles ha inoltre premiato “Toy Story 3” come migliore pellicola di animazione. ma l’edizione di quest’anno lascia anche qualche amaro in bocca, come nel caso del film di David Fincher “The social Network” che si attendeva di più oltre ai tre premi assegnati tra cui quello per la sceneggiatura non originale. E soprattutto per “Il grinta” dei fratelli Coen, arrivato alla vigilia con il pieno di candidature e rimasto senza statuette.