ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova Zelanda: primo funerale di una delle vittime del terremoto

Lettura in corso:

Nuova Zelanda: primo funerale di una delle vittime del terremoto

Dimensioni di testo Aa Aa

In Nuova Zelanda si è svolto il primo funerale di una delle vittime del terremoto che la scorsa settimana ha fatto tremare il paese.

A perdere la vita un bimbo di cinque mesi.

Il violento sisma, tra i più potenti degli ultimi ottant’anni, ha provocato complessivamente la morte di 148 persone, di cui una cinquantina sono ancora date per disperse.

I soccorritori sono infatti ancora al lavoro. Le scosse hanno lasciato parte degli edifici di Christchurch in rovina.

Pesante anche il bilancio dei danni, come ha dichiarato il premier John Key:

“Risentiremo per molto tempo le conseguenze del terremoto ma il governo provvederà a trovare le risorse per intervenire a corto e lungo termine. Il ministero del Tesoro ha inoltre realizzato una prima stima dei danni e dell’impatto economico del terremoto. La cifra si aggira sui 10 – 15 miliardi di dollari”.

Nel paese, mentre si pensa alla ricostruzione sono stati predisposti gli aiuti alla popolazione colpita dal sisma.

Sono stati allestiti centri per la distribuzione di cibo e di prima assistenza, per continuare a guardare al futuro.