ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Voto in Irlanda: Fine Gael vince, Kenny pronto a rinegoziare salvataggio


Eire

Voto in Irlanda: Fine Gael vince, Kenny pronto a rinegoziare salvataggio

Enda Kenny si dichiara vincitore e si prepara a diventare il prossimo primo ministro irlandese. Come da pronostico, il suo Fine Gael diventa il principale partito nel parlamento di Dublino, dove invece quasi scompare il Fianna Fail, vittima di una storica e sonora batosta per mano di un elettorato infuriato dalla gestione della crisi economica: “Vogliamo mandare un chiaro messaggio all’Europa e al mondo: noi vogliamo formare un governo forte e stabile, in un Paese aperto al mondo degli affari – ha detto Kenny -. Vogliamo ricostruire la nostra reputazione sia in casa che all’estero”.

Sempre più probabile una coalizione con i laburisti, con i quali si lavorerà a un primo obiettivo comune: rinegoziare l’impopolare prestito di Unione europea e Fondo Monetario Internazionale, che costa in media l’equivalente di quasi 5000 euro all’anno alle famiglie irlandesi. A votare sono stati più del 70 percento degli elettori, chiaro segnale al Fianna Fail, che quasi scompare da Dublino: “Credo che abbiano avuto quello che si meritavano – dice una residente della capitale -. Sono molto contenta del risultato, soprattutto a Dublino. Sono molto contenta che i laburisti abbiano ottenuto un buon risultato e spero che nasca un società più equa”. “Hanno rovinato il Paese – dice un elettore -. Davvero. Sono contento che se ne siano andati, credo che tutti siano contenti”.

I risultati definitivi sono attesi per lunedì. Kenny ha fatto sapere che la prossima settimana darà il via a colloqui preliminari con i partner europei per cercare un compromesso sul piano di salvataggio.

Storie correlate:
Prossimo Articolo

mondo

Al regime resta solo il 15 percento del territorio libico, dicono ribelli