ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Irlanda attende l'esito delle elezioni anticipate

Lettura in corso:

L'Irlanda attende l'esito delle elezioni anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

Solo poche ore e l’Irlanda conoscerà l’esito delle elezioni anticipate. Un voto destinato a cambiare il volto politico dell’isola, e a consegnare alla storia la prima vittima politica della crisi economica. Annunciata la sconfitta per il Fianna Fail, che paga il prezzo dell’aiuto richiesto a Unione europea e Fondo Monetario Internazionale.

In odore di maggioranza, forse anche assoluta, il Fine Gael di Enda Kenny, che ha fatto campagna elettorale promettendo di rinegoziare un prestito da 85 miliardi di euro che tanti sacrifici sta costando agli irlandesi. Prestito che vorrebbe del tutto revocare lo Sinn Féin. Guidato da Gerry Adams, il partito potrebbe raddoppiare i seggi.

Intanto l’ex Tigre Celtica fa i conti con una disoccupazione a quasi 13,5 percento, con sussidi sempre più esigui, una fuga dal Paese stimata in 1000 persone a settimana. Esplosa ormai la bolla edilizia, l’agricoltura potrebbe rappresentare un appiglio. Anche su questo sta puntando il governo per ridare lustro a un’economia agonizzante. Al voto erano chiamati circa 3 milioni di elettori. Stimata in oltre il 70 percento l’affluenza. Un segnale più che mai chiaro.