ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: aumenta il numero dei mercenari arrestati

Lettura in corso:

Libia: aumenta il numero dei mercenari arrestati

Dimensioni di testo Aa Aa

Una caccia all’uomo e poi l’arresto. Siamo a Tobruch, nella costa orientale della Libia. Un video amatoriale filmato dalle milizie anti-Gheddafi, testimonia, secondo i suoi autori, la cattura di un mercenario proveniente dal Chad al soldo del regime. Le immagini, di cui resta comunque difficle certificare l’autenticità, presentano anche un arsenale nascosto nella foresta.

I media arabi avevano già mostrato nei giorni scorsi i documenti di oltre un centinaio di mercenari giunti da Niger, Sudan, Chad ed Etiopia. Sarebbero stati ingaggiati per uccidere i civili ribelli. Ancora da verificare la presenza di italiani tra le file dei miliziani pro-Gheddafi, come rivelato da fonti televisive e su Internet.

Secondo la Federazione Internazionale dei Diritti del’Uomo, Gheddafi si appoggia su 6 mila combattenti stranieri per restare al potere.