ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Assange: la giustizia decide per l'estradizione

Lettura in corso:

Caso Assange: la giustizia decide per l'estradizione

Dimensioni di testo Aa Aa

La giustizia britannica ha pronunciato il suo verdetto sul caso Assange e la decisione è: estradizione. Il giudice Howard Riddle ha reso nota la decisione del Tribunale di Belrmash: entro 10 giorni il fondatore di Wikileaks deve essere estradato in Svezia dove pendono su di lui capi d’accusa per stupro e abusi sessuali.
 
Non si tratta comunque di un verdetto definitivo e gli avvocati di Juliane Assange hanno già annunciato che ricorreranno in appello. Il team dei legali ha 7 giorni a partire da oggi per presentare ricorso all’Alta Corte londinese.
 
Oltre ai 3 possibili gradi d’appello a livello nazionale, infatti, gli avvocati di Assange potrebbero ricorre, in ultima istanza, anche alla Corte europea dei diritti dell’uomo.