ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gheddafi: morirò da martire, niente pietà per ribelli

Lettura in corso:

Gheddafi: morirò da martire, niente pietà per ribelli

Dimensioni di testo Aa Aa

Gheddafi minaccia di soffocare nel sangue la ribellione che sta infiammando la Libia. Il colonnello è tornato a mostrarsi alla folla, ripreso dalle telecamere della tv pubblica.

Ha parlato ai suoi sostenitori, gli stessi che, organizzati dal regime, nella notte hanno occupato la piazza verde di Tripoli, sventolando la bandiera nazionale e intonando slogan in favore del raiss.

Da un palco allestito davanti a una delle sue abitazioni nella capitale, che mostra ancora i segni dei bombardamenti americani dell’86, Gheddafi ha dichiarato: “Non posso in nessun caso tradire i sacrifici gloriosi della rivoluzione. Morirò da martire. Non ho ancora autorizzato l’uso di proiettili veri. Quando darò l’ordine di usare la forza, tutto sarà distrutto”.

Un discorso durato più di un’ora, nel corso del quale Gheddafi ha promesso di dare la caccia ai ribelli casa per casa, se non faranno rientrare la protesta.