ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Testimonianza da Tripoli, tra rivolta e repressione

Lettura in corso:

Testimonianza da Tripoli, tra rivolta e repressione

Dimensioni di testo Aa Aa

Tra le testimonianze che filtrano dalla Libia, vi proponiamo quella di un abitante di Tripoli, che non identificheremo per tutelare la sua sicurezza.

“Le notizie che giungono da Bengasi dicono che il popolo controlla la città con l’aiuto dell’esercito che lo sostiene. I militari non obbediscono più a Gheddafi, anche i caccia che hanno inviato a bombardare i civili si sono rifiutati di eseguire gli ordini. In compenso, altri caccia hanno bombardato Fachloum e Tajurah, hanno sparato contro chi si trovava in strada. La situazione è grave, questo è un regime che uccide i suoi figli: si parla di dieci morti a Tajurah e cinquanta o sessanta a Tripoli. I giovani sono determinati a manifestare, aspettano soltanto il momento propizio”.