ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Onu, Consiglio sicurezza discute della crisi in Libia

Lettura in corso:

Onu, Consiglio sicurezza discute della crisi in Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si arresta la ribellione in Libia, dove il colonnello Muammar Gheddafi si è mostrato alla tv pubblica, per la prima volta dall’inizio delle rivolta, per smentire le voci su una sua fuga in Venezuela.

Gli oppositori del regime rivendicano il controllo sulle città nell’est del paese: a Tobruk, dove, nella notte, una stazione di polizia è stata data alle fiamme; e a Bengasi, dove alcuni manifestanti hanno innalzato la bandiera della monarchia.

La repressione delle foze fedeli al regime è feroce: ieri i caccia hanno bombardato la folla. I morti sarebbero ormai più di 250.

Su domanda di alcuni diplomatici libici, che si sono dissociati da Gheddafi, il Consiglio di sicurezza dell’Onu oggi si riunisce a porte chiuse per discutere della crisi in atto.