ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia. L'opposizione prende il controllo delle città orientali

Lettura in corso:

Libia. L'opposizione prende il controllo delle città orientali

Dimensioni di testo Aa Aa

La situazione è ancora tesa a Tripoli in Libia, all’indomani dei raid aerei contro i manifestanti anti-Gheddafi. Ci sarebbero stati nuovi bombardamenti secondo alcune tv arabe. Le forze di sicurezza fedeli al colonnello sono ancora nelle strade della capitale dove seminano il terrore, saccheggiando le abitazioni secondo la lega libica per i diritti umani. Solo a Tripoli da domenica le vittime sarebbero 62 secondo Human Rights Watch.

Un settimana dopo l’inizio delle proteste gli insorti hanno preso il controllo della parte orientale del Paese, i soldati hanno abbandonato Gheddafi a Tobruk. A Bengasi, seconda città della Libia, non si registrerebbero combattimenti da lunedì sera.

La pista dell’aeroporto è stata distrutta dai bombardamenti e gli aerei non possono decollare né atterrare.

Dal 15 febbraio le vittime delle violenze in tutto il Paese sarebbero oltre duecento.