ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran: paura per i leader dell'opposizione

Lettura in corso:

Iran: paura per i leader dell'opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

L’inquietudine tra l’opposizione iraniana per l’assenza di notizie su Mehdi Karroubi. Il leader riformista ed ex capo del parlamento da più di una settimana è isolato dal mondo. Secondo l’opposizione lui e la moglie sarebbero stati rinchiusi nel loro appartamento di Teheran, ma in stanze separate.

Lunedì sera le forze di sicurezza si sono presentate al domicilio della coppia, che vediamo nelle foto scattate qualche mese fa. Mojataba Vahedi, consigliere di Karroubi ha spiegato a euronews i dettagli di quanto avvenuto.

“Lunedì pomeriggio circa 30 membri del ministero dell’Informazione, sicuramente in coordinazione con il sistema giudiziario e il sistema di sicurezza, sono entrati nel palazzo dove Karroubi ha il suo ufficio e la sua casa. Voglio sottolineare che il loro comportamento è stato pessimo. Secondo le persone che erano là, c’erano alcuni che gridavano slogan volgari e insulti davanti alla casa di Karroubi. Per questo lui si è scusato con i suoi vicini”.

Inquietudine anche per i due figli di Karroubi. Ali, il più giovane, che vediamo in un’immagine di archivio scattata dopo un’aggressione, è stato arrestato. Hossein, nella foto con il padre, secondo fonti dell’opposizione è riuscito a sfuggire all’arresto solo perché non era in casa.

L’altro leader riformista, l’ex primo ministro Mir Hossein Moussavi e sua moglie erano stati messi ai domiciliari lo scorso 14 febbraio. La giustizia iraniana li considera dei ‘controrivoluzionari’.