ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marocco, migliaia in piazza chiedono riforme al re

Lettura in corso:

Marocco, migliaia in piazza chiedono riforme al re

Dimensioni di testo Aa Aa

In migliaia hanno manifestato a Rabat e in altre città del Marocco, invocando una serie di riforme politiche che aprano il regno a una sorta di democratizzazione.

Nella capitale, dove sono scese in piazza tra le tremila e quattromila persone, la mobilitazione è stata pacifica, mentre alcuni scontri con la polizia sono avvenuti a Al Hoceima, nel nord del paese.

“Oggi siamo qui per dire che siamo tutti marocchini, che amiamo il nostro paese, amiamo il nostro re, ma siamo contro la corruzione e il monopolio sulla politica e l’economia”.

“Vogliamo che ci vengano riconosciuti tutti i nostri diritti fondamentali: il diritto all’educazione, alla salute, e quando dico educazione intendo educazione pubblica per tutti”.

Le proteste sono state organizzate da un gruppo di giovani marocchini che ha lanciato su Facebook il “movimento del 20 febbraio”. Al re Mohammed VI viene chiesto di rinunciare ad alcuni dei suoi poteri, sciogliere il governo e riformare la costituzione.