ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: le ONG preoccupate, chiedono che la politica reagisca

Lettura in corso:

Libia: le ONG preoccupate, chiedono che la politica reagisca

Dimensioni di testo Aa Aa

Di fronte alle notizie di massacri, cresce la preoccupazione delle organizzazioni per i diritti umani: Human Rights Watch, dalla sua sede di Bruxelles, chiede al mondo politico internazionale di mettere più pressione sul regime del colonnello Gheddafi.

“Vorremmo che i nostri amici in Libia, Unione Africana, Unione europea dicessero con chiarezza che questa violenza contro i manifestanti disarmati deve cessare, che questi sono crimini e chi li commette potrà essere portato davanti alla giustizia. Vogliamo che sia deciso un embargo alla vendita di armi e attrezzature militari e di sicurezza alla Libia, e che venga chiesto alle autorità libiche di riavviare internet e consentire l’accesso di giornalisti e organizzazioni umanitarie per vedere cosa succede realmente”

La verità ufficiale, raccontata dalla televisione libica, è questa: le immagini delle manifestazioni a favore del colonnello Gheddafi. Manifestazioni come questa si sono svolte negli scorsi giorni, a Tripoli. la televisione libica dice che si tratta di immagini di oggi. E ammette un numero imprecisato di morti, in quelle che definisce “operazioni anti-terrorismo”.