ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marocco, proteste con il Re, ma non troppo

Lettura in corso:

Marocco, proteste con il Re, ma non troppo

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno duemila persone a Rabat, centinaia nelle altre città del Marocco: una protesta, pacifica anche perché la polizia sorveglia tenendosi a distanza, e con una serie di richieste che colpiscono il governo ma solo in parte il Re.

Re Mohammed VI è piuttosto rispettato nel Paese, anche se gli viene chiesto di rinunciare ad alcuni dei suoi poteri e reprimere con maggior decisione la corruzione. E poi, naturalmente, un miglioramento della situazione economica:

“Riconosciamo che negli ultimi anni si sono fatti dei progressi, e speriamo che ci siano più cambiamenti in altri settori, per andare avanti”

“Sono una giovane disoccupata, prendo parte a questa manifestazione pacifica perché chiediamo dei cambiamenti”.

Nelle ultime ore è girata la voce della rinuncia degli organizzatori della manifestazione, che non gradivano l’adesione di gruppi estremisti. Notizia però messa in dubbio da chi accusa la disinformazione del regime.