ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spari sulla folla in Bahrein, Obama: fermare repressione

Lettura in corso:

Spari sulla folla in Bahrein, Obama: fermare repressione

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si placa il vento della rivolta in Bahrein. La polizia ha aperto il fuoco sui manifestanti nei pressi di Piazza della Perla. Alcune immagini, diffuse su internet, mostrano il feroce tentativo di repressione.

Poche le notizie certe sul bilancio degli scontri: sarebbero diverse decine i feriti. Nella stessa piazza, giovedì, un blitz delle forze speciali ha provocato la morte di quattro persone.

Il clima resta difficile, come conferma a euronews una residente della capitale Manama: “Sono nell’ospedale di Salmanyah. Siamo lontani dai posti dove ci sono ancora scontri, ma lo stesso possiamo sentire rumori ed esplosioni. Un testimone che arriva da lì dice che a terra è un lago di sangue. E’ tutto rosso, dappertutto”.

Gli organizzatori dell’ondata di proteste in Bahrein, dove la maggioranza sciita si oppone alla minoranza sunnita che è al potere, si ispirano esplicitamente alle rivolte di Tunisia ed Egitto.

Il principe ereditario Salman promette di dialogare con l’opposizione una volta ristabilita la calma.

Il presidente americano Barack Obama ha parlato ieri sera al re del Bahrein e condannato il ricorso alla forza da parte delle forze dell’ordine.