ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bahrein: calma tesa nella notte, i manifestanti occupano la piazza

Lettura in corso:

Bahrein: calma tesa nella notte, i manifestanti occupano la piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

Segnali contrastanti nel piccolo regno del Bahrein, dove la folla ha di nuovo riempito la centrale piazza della perla, nella capitale Manama.

Voci tra i manifestanti dicono che forse la polizia attaccherà, che forse spareranno, come due notti fa, quando a terra c’erano quattro morti e decine di feriti negli ospedali.

Ma vogliono restare, ad ogni costo: “Resteremo fino a quando non avranno soddisfatto le nostre richieste. Questo è il nostro Paese. Resteremo qui, e se torneranno e ci colpiranno resteremo comunque qui”, dice uno dei manifestanti.

L’esercito si è ritirato, la polizia ha lasciato la piazza alla folla ed è stata festa, nonostante la paura. Anche le donne non hanno rinunciato a farsi vedere, nella protesta. Affluiscono in cortei separati, rivendicano un ruolo:

“Le donne del Bahrain hanno, nella gran parte dei casi, una buona cultura, e lottano per i loro diritti. E quindi prendono parte, e si prendono ovviamente un ruolo nelle manifestazioni”.

Il governo ha detto di aver avviato un dialogo con l’opposizione: ma sulla piazza non sembrano disposti ad accettare compromessi. Il governo se ne deve andare, dicono, e la monarchia deve costituzionalizzarsi.