ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Algeri militarizzata. Il centro chiuso ai manifestanti

Lettura in corso:

Algeri militarizzata. Il centro chiuso ai manifestanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il centro di Algeri sigillato.

Migliaia di poliziotti in assetto antisommossa presidiano la piazza del Primo Maggio impedendo l’accesso ai manifestanti che oggi si erano dati appuntamento nella capitale per chiedere piu’ democrazia e sfidare il regime.

Una giornata carica di tensione. I leader della protesta contavano sull’arrivo di rinforzi da altre città del paese ma l’accesso ad Algeri è reso difficile a causa dei posti di blocco.

Tra i manifestanti ci sono alcuni leader sindacali e delle organizzazioni per la difesa dei diritti umani. Come avvenuto in altri paesi come la Libia e l’Egitto il regime ha mobilitato anche i suoi sostenitori che provocano i manifestanti con contro manifestazioni.

Il numero dei partecipanti al sabato di protesta è comunque fino ad ora inferiore alle attese. Il presidente Bouteflika ha promesso la levata dello stato d’emergenza per la fine del mese. La giornata di oggi sarà un test decisivo per il paese.