ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Niente acqua e corrente, proteste in Iraq. Negli scontri almeno tre morti

Lettura in corso:

Niente acqua e corrente, proteste in Iraq. Negli scontri almeno tre morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno tre persone sono morte in Iraq negli incidenti seguiti a una manifestazione promossa per richiedere la ripresa dei servizi minimi essenziali. I dimostranti hanno attaccato gli edifici governativi e il palazzo dell’amministrazione provinciale, scandendo slogans contro il primo ministro al Maliki.

Teatro degli scontri la città di Kut, capoluogo della provincia del Wasit, quattrocentomila abitanti, a cento sessanta chilometri dalla capitale Baghdad.

Le manifestazioni di protesta per rivendicare migliori condizioni di vita sono frequenti in Iraq.

Poche settimane fa Moqtada al-Sadr, leader di un gruppo radicale sciita, aveva fatto appello agli iracheni a sollevarsi per protestare contro la mancanza di acqua ed elettricità nelle case, l’alta disoccupazione e la corruzione dilagante. Tutti fenomeni che non accennano a diminuire, otto anni dopo l’inizio della guerra.