ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Berlusconi-Ruby. Il primo ministro: "avanti fino a fine legislatura"


Italia

Berlusconi-Ruby. Il primo ministro: "avanti fino a fine legislatura"

“Non sono per niente preoccupato”. E’ il commento di Silvio Berlusconi all’indomani dell’annuncio del processo a Milano. Il primo ministro è convocato per un giudizio immediato il 6 aprile, per concussione e prostituzione minorile.

In una conferenza stampa a palazzo Chigi, Berlusconi ha detto che lui e la Lega sono determinati a concludere la legislatura, per il partito di Bossi la priorità è portare a casa il federalismo.

“L’accanimento giudiziario nei confronti del presidente Berlusconi è evidente a tutti”, ha affermato Federico Bricolo, Lega Nord. “Se qualche magistrato però pensa in questo di indebolire anche l’azione del governo si sbaglia di grosso”.

Berlusconi potrebbe scegliere il giudizio abbreviato o il patteggiamento, oppure farsi sottoporre al normale dibattimento per la vicenda Ruby. La ragazza marocchina sarebbe stata ad Arcore quindici notti in settantasette giorni e avrebbe detto al premier di essere minorenne quando lui le ha offerto un appartamento nella Dimora Olgettina.

Il caso Ruby, che ha alimentato diverse parodie, ha suscitato commenti sulla stampa estera, tra cui il timore lo che la vicenda possa danneggiare l’immagine dell’Europa nel mondo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Iran: scontri durante il funerale di una vittima