ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: produttori di olio d'oliva protestano per calo prezzi

Lettura in corso:

Spagna: produttori di olio d'oliva protestano per calo prezzi

Dimensioni di testo Aa Aa

I prezzi dell’olio in Spagna continuano a scendere e per evitare una forte deflazione, rischiosa anche per il resto dell’economia iberica, i produttori preparano una protesta per chiedere limitare l’offerta conservando l’olio in depositi privati.

In alcuni supermercati un litro d’olio d’oliva viene 65 centesimi, meno del costo di produzione.

“Ho studiato la possibilità di scorte private perchè c‘è una reltà oggettiva che non possiamo negare, l’olio è utilizzato come prodotto di punta e sta influenzando il prezzo negativamente”.

Non bastano inoltre le esportazioni a compensare il calo di domanda interna perché sul mercato straniero l’olio spagnolo subisce la forte concorrenza degli altri paesi del mediterraneo.

“Pensiamo che sia l’unica soluzione capace di alzare i prezzo, come accaduto nelé 2009 quando sono saliti dell’80 centesimi di euro. Si potrebbero cosi evitare le perdite costanti avute negli ultimi 3 anni”.

L’olio d’oliva, parte essenziale della dieta mediterranea da migliaia di anni, rappresenta uno dei maggiori settori economici per il paese.