ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran, scontri alla manifestazione dell'opposizione

Lettura in corso:

Iran, scontri alla manifestazione dell'opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Violenze a Teheran durante la manifestazione dell’opposizione a sostegno delle rivolte tunisina ed egiziana.

Media vietati e collegamenti rallentati, solo il web segue la protesta non autorizzata che dalla capitale si è estesa ad altre città iraniane.

Su internet si parla di scontri, feriti e arresti e della polizia che ha sparato lacrimogeni e proiettili pieni di vernice per identificare meglio i manifestanti in fuga.

Morte al dittatore, questo lo slogan gridato dai dimostranti in piazza per la prima volta dopo mesi.

Una protesta che si voleva silenziosa ma che si è trasformata presto in uno scontro violento con le forze dell’ordine.

Siti vicini all’opposizione parlano di almeno 250 arresti, su Twitter la notizia di un dimostrante ucciso e 2 feriti.

Bloccati e isolati a casa dalla polizia i 2 leader dell’opposizione, l’ex primo ministro Mir Hossein Moussavi e l’ex capo del parlamento Mehdi Karoubi promotori dell’iniziativa.