ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gul a Teheran: rispettare richieste della popolazione

Lettura in corso:

Gul a Teheran: rispettare richieste della popolazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Turchia e Iran vogliono rafforzare la loro cooperazione politica ed economica. Lo ha dichiarato il presidente iraniano Ahmadinejad, ricevendo a Teheran il suo omologo turco Abadullah Gul, giunto per una visita ufficiale di quattro giorni.

Pur ribadendo la solidità dei legami storici che uniscono i due paesi, Gul ha preso le distanze dal regime iraniano sul tema delle libertà civili. Rispondendo alla domanda di un giornalista sulle rivolte in Egitto e Tunisia, ha definito realistiche le rivendicazioni della piazza. “Tutti noi, senza eccezioni, – ha detto – dobbiamo prendere atto delle richieste delle nostre popolazioni e operare i cambiamenti che sono necessari”.

Gul è alla testa di una nutrita delegazione di imprenditori turchi. I due capi di stato si sono posti l’obiettivo di triplicare il volume degli scambi commerciali tra i loro paesi, che l’anno scorso ha superato i sette miliardi di euro.

La collaborazione si riflette anche sul fronte politico: Ankara si è ritagliata il ruolo del mediatore nelle trattative sul controverso programma nucleare iraniano che è costato a Teheran le sanzioni internazionali. L’ultimo round negoziale, che si è svolto a Istanbul a gennaio, non ha prodotto passi avanti di rilievo.