ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dimissioni e reincarico lampo per il premier palestinese

Lettura in corso:

Dimissioni e reincarico lampo per il premier palestinese

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente palestinese Mahmud Abbas nega ma i vertici dell’ANP temono il contagio egiziano. Le dimissioni del premier Fayad a cui è stato subito riaffidato l’incarico di formare un gabinetto con una serie di volti nuovi che dovrebbero traghettare il paese verso le elezioni presidenziali e legislative del prossimo settembre confermano che lo scenario è in piena evoluzione.

L’analista Hani Al Masri conferma:

“E’ ovvio che la leadership palestinese ha deciso le nuove misure sull’onda delle rivoluzioni tunisina e egiziana. La situazione in effetti non è più quella di prima neanche per i palestinesi. Si profilano nuovi assetti politici, ci vuole un nuovo approccio e una nuova classe dirigente”

I vertici dell’ANP si rendono conto che gli umori della popolazione palestinese esacerbati da una situazione economica difficile e dalla pressione militare israeliana non sono più facilmente controllabili.

La presa di posizione di Hamas, prima forza politica a Gaza, che ha definito il nuovo esecutivo illegittimo come il vecchio mostra pero’ che le divisioni non sono forse ricomponibili