ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bahrain: scontri fra polizia e manifestanti

Lettura in corso:

Bahrain: scontri fra polizia e manifestanti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’effetto domino dell’onda tunisina ed egiziana tocca anche il Bahrain dove gli sciiti, che rappresentano il 70% della popolazione, sono scesi in piazza nel “Giorno della rabbia” contro il caro vita. I cortei hanno attraversato la capitale Manama e diversi villaggi. Gli attivisti hanno annunciato su Twitter che il 14 febbraio ha segnato l’inizio di un lungo periodo di contestazioni.

Scontri fra polizia e manifestanti si sono verificati già a partire dalla notte del 13. Per disperdere la folla la polizia ha usato lacrimogeni e proiettili di gomma. Almeno una ventina finora i feriti.

La famiglia reale degli al-Khalifa, di confessione sunnita, nel tentativo di fermare le proteste, ha promesso di versare una cifra pari a circa 2650 dollari ad ogni famiglia e di liberare i minori detenuti. Ma i manifestanti, tra cui molti studenti, non sono intenzionati a fermare l’onda di protesta.