ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'opposizione algerina sfida il divieto del governo e scende di nuovo in piazza

Lettura in corso:

L'opposizione algerina sfida il divieto del governo e scende di nuovo in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di algerini, sfidando il divieto deciso dal governo, hanno manifestato nella capitale e in diverse altre città del paese la loro solidarietà al popolo egiziano. Ad Algeri un imponente schieramento di forze di polizia ha impedito il previsto corteo nelle strade del centro. Qualche momento di ulteriore tensione si è registrato all’arrivo di una pattuglia di giovani sostenitori di Buteflika.

Nel pomeriggio gli agenti hanno iniziato a caricare, provocando in risposta una fitta sassaiola da parte dei manifestanti. Al termine, secondo alcune fonti, sarebbero stati operati 1500 fermi.

“Il regime mostra il suo vero volto, proibendo questo corteo e impedendo alla gente di parteciparvi pacificamente. E noi pacificamente siamo qui a chiedere un nuovo sistema politico per l’Algeria”, dice Mustafa Buchachi, leader di una associazione per i diritti umani.

Oggi si riuniscono le forze dell’opposizione per fare un bilancio della manifestazione e decidere i prossimi passi. Gli organizzatori non lo nascondono: la mobilitazione vista finora non è che l’inizio.