ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen, scontri tra pro e contro il regime di Saleh

Lettura in corso:

Yemen, scontri tra pro e contro il regime di Saleh

Dimensioni di testo Aa Aa

Venti di rivolta soffiano anche nello Yemen, dove migliaia di manifestanti sono scesi in piazza contro Ali Abdullah Saleh, al potere da oltre trent’anni.

Ma per le strade della capitale Sana’a, hanno trovato i sostenitori del presidente armati di coltelli e bastoni.

Davanti a poliziotti impotenti, i pro-Saleh hanno sfondato e disperso gli avversari.

Il presidente ha promesso di lasciare alla fine del suo mandato nel 2013, ma l’annuncio non ha calmato la piazza.

“Dopo Mubarak è la volta di Ali”, ecco lo slogan scandito da più di 2 mila giovani che prima degli scontri si erano diretti dall’Università verso il centro città.

Lo Yemen, attraversato da un’ondata di fondamentalismo islamico, deve fare i conti anche con un movimento secessionista nel sud mentre al nord ha raggiunto una fragile tregua con i ribelli sciiti.