ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Weber rinuncerebbe alla Bce. Riprende quota Draghi

Lettura in corso:

Weber rinuncerebbe alla Bce. Riprende quota Draghi

Dimensioni di testo Aa Aa

Attesa e incertezza sui mercati finanziari, per le voci che rimbalzano dalla Bce. A poche ore dall’allarme lanciato dalla stampa tedesca, nuove indiscrezioni di fonti europee indicherebbero una marcia indietro: Axel Weber, da sette anni alla guida della Bundesbank, non sarebbe interessato a lasciarne il timone, per succedere a ottobre a Jean-Claude Trichet alla presidenza della Banca centrale europea.

“I mercati vivono con incertezzal’eventualità che Weber ritiri la sua candidatura – commenta Stefan Scharffetter della tedesca Baader Bank -. Principale timore è che la BCE continui a mitigare la sua politica monetaria. Negli ultimi mesi la politica ha provato con insistenza a influenzarla. Una strategia, che con Weber non avrebbe mai funzionato”.

Bastian contrario della Banca Centrale Europea, noto per la sua opposizione all’acquisto del debito pubblico dei paesi dell’area euro in difficoltà, Weber riaprirebbe quindi con il suo passo indietro la corsa alla successione. A riprendere quota anche il nome del governatore della Banca d’Italia Mario Draghi.