ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemica in Francia: vancanze ministeriali "imbarazzanti"

Lettura in corso:

Polemica in Francia: vancanze ministeriali "imbarazzanti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo francese non ha ancora zittito la polemica sulle vacanze tunisine del ministro della difesa che scoppia un altro caso imbarazzante. Nell’occhio del ciclone, questa volta il premier. Il giornale satirico Le Canard Enchaîné ha rivelato che François Fillon, a dicembre, ha passato le vacanze in Egitto con la famiglia spesato dal presidente Mubarak.

Vitto e alloggio offerto dal regime egiziano, con tanto di aereo per Abu Simbel e crociera sul Nilo inclusi. La notizia ha scatenato un vespaio.

Il socialista André Vallin:

-“Non si unisce il pubblico col privato. Non ci si approfitta della propria funzione per usufuire di questo o quel favore. E’ un concetto semplice. Si chiama etica”.

Eric Ciotti, dell’UMP:

-“C‘è semplicemente uno sfruttamento nauseabondo, direi addirittura schifoso, di quello che riguarda la vita privata”.

Da una settimana l’opposizione chiede le dimissioni del ministro Michèle Alliot-Marie per aver usato due volte l’aereo privato di un amico, un uomo d’affari vicino al deposto presidente Ben Ali.

Si complica la situazione per il presidente Sarkozy, che giovedì aveva già previsto un intervento in tv per cercare di risollevare i sondaggi in caduta libera.