ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, chiesto giudizio immediato per Berlusconi

Lettura in corso:

Italia, chiesto giudizio immediato per Berlusconi

Dimensioni di testo Aa Aa

La procura di Milano ha inoltrato la richiesta di giudizio immediato per Silvio Berlusconi, indagato per concussione e prostituzione minorile.

Sarà il Gip Cristina Di Censo a decidere, entro cinque giorni, se far processare Berlusconi per l’accusa di avere abusato dei suoi poteri, in qualità di presidente del Consiglio, allo scopo di far rilasciare una giovane marocchina nella notte tra il 27 e il 28 maggio dalla Questura di Milano e di avere avuto rapporti sessuali con lei quando era minorenne.

Un caso che in Italia non manca di dividere l’opinione pubblica.

“Penso che se pensassimo a qualcos’altro sarebbe meglio. Molta retorica, ma siamo davvero un po’ stanchi del ripetersi di questi argomenti che, davvero non se ne può più”.

Gli avvocati del premier contestano la competenza della procura di Milano, sostenendo che il giudice naturale sia il tribunale dei ministri.

Intanto a marzo riprenderà il processo Mills, in cui Berlusoni è imputato per corruzione in atti giudiziari.